Servizi di Categoria

Contatti

PER INFORMAZIONI O PER STIPULARE UNA CONVENZIONE

Valeria Malagnini
Tel. 045 9211538
valeria.malagnini[a]artigianiupa.vr.it


 

Convenzioni servizi di categoria per artigiani stipulate da Confartigianato Verona a livello nazionale e territoriale a prezzi convenienti e concorrenziali. Una rete di agevolazioni e occasioni di risparmio per le imprese e le famiglie con concreti vantaggi economici.

TIPOLOGIE DI CONVENZIONI PRESENTI

  • Norme tecniche
  • Controlli preventivi su sicurezza, resistenza e durata dei semilavorati e dei prodotti finiti in legno
  • Servizi a supporto della riqualificazione energetica
Tutte le condizioni agevolate qui riportate potrebbero subire modifiche nel corso dell’anno. Siamo a disposizione per chiarimenti e informazioni.
convenzione

ANALISI, CONTROLLI E RICERCA SU PRODOTTI SETTORE LEGNO-ARREDO

Nell’ottica di fornire alle imprese associate servizi di qualità in materia di controlli preventivi riguardanti la sicurezza, la resistenza e la durata dei semilavorati e dei prodotti finiti nel settore delle produzioni in legno, il Consiglio direttivo di Confartigianato LEGNO-ARREDO ha deliberato di stringere un’importante collaborazione con CATAS Spa.

CATAS è un laboratorio di prova, centro di ricerca sviluppo e di certificazione con sede a San Giovanni al Natisone (UD) e filiale a Lissone (MB) che si occupa prevalentemente di test e collaudi fisici, meccanici e di sicurezza su materiali, componenti e prodotti nel settore del legno, dell’arredo e dell’edilizia non strutturale. CATAS inoltre svolge attività di ricerca, sperimentazione e formazione del settore del legno- arredo.

L’accordo prevede innanzitutto che le imprese di Confartigianato possano sottoscrivere un “Abbonamento sostenitore” con la possibilità di ottenere una serie di vantaggi: sconto del 50% sulle tariffe delle prove, partecipazione a condizioni agevolate a riunioni informative o seminari organizzati da CATAS, consulenza tecnica gratuita e utilizzo del logo “CATAS Member” all’interno del materiale promozionale aziendale.

Inoltre per gli Associati sono previste interessanti condizioni di miglior favore per servizi di prova e test di cui si trova ampia descrizione a pagina 5 dell’accordo allegato alla presente.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il responsabile di Confartigianato Legno Arredo dott. Guido Radoani (06/70374213 – guido.radoani@confartigianato.it) oppure direttamente CATAS nella persona di Serena Petaccia (0432/747260 – petaccia@catas.com).

convenzione

SISTEMA CASA – SERVIZI PER RIQUALIFICAZIONE EDIFICI ED EFFICIENZA ENERGETICA

“Diventa Eco-artigiano”, è un progetto ideato da ON5, filiale italiana di ON5 Group che fa capo alla francese Economie d’Energie, e promosso da Confartigianato Imprese.

L’efficienza energetica in quanto energia “non consumata” rappresenta uno dei cardini della strategia energetica nazionale. “Diventa Eco-artigiano” si inserisce in questo ambito, con l’obiettivo di stimolare gli investimenti e di promuovere la riqualificazione degli edifici residenziali e delle imprese attraverso l’attività dei propri qualificati affiliati.

“Diventa Eco-artigiano” è un programma dedicato ai professionisti che intendono specializzarsi nella riqualificazione e nell’efficienza energetica. E’ una piattaforma web che offre una catena di servizi a supporto dell’attività di termoidraulici, impiantisti termici, elettricisti, serramentisti, così come ingegneri, architetti, geometri, periti, impegnati a migliorare il comfort e la performance energetica delle abitazioni e degli immobili dei propri clienti, proponendo le soluzioni più adeguate in termini di efficienza energetica.

Il network “Diventa Eco-artigiano” rappresenta, pertanto, una grande opportunità per chi opera in questo mercato. Opportunità che Confartigianato intende offrire ai propri associati, fornendo un servizio a valore aggiunto a supporto dell’attività degli artigiani.

Per informazioni consulta la brochure on-line www.diventaecoartigiano.it oppure visita il sito www.eco-artigiano.it

convenzione

UNI – NORME TECNICHE INTERNAZIONALI
L’esigenza di attivare una strategia per il riequilibrio del rapporto tra normazione tecnica e piccola impresa è alla base dell’accordo siglato tra Confartigianato e UNI, ente deputato a introdurre la normativa tecnica internazionale nel nostro paese. I campi, previsti dall’accordo:

  • La diffusione, anche attraverso la scontistica, e l’uso delle norme tecniche pubblicate
  • La partecipazione ai gruppi di lavoro e ai tavoli tecnici da parte di imprenditori artigiani per la formulazione di norme tecniche nuove
  • La formazione degli imprenditori e dei funzionari
  • La predisposizione di guide e di manuali di specifico interesse
  • L’organizzazione di sportelli di contatto e di distribuzione

Realizzato dall’UNI secondo i principi del cosiddetto “SME toolbox” il Vademecum è stato concordato dagli enti di normazione a livello europeo al fine di avvicinare sempre più la normazione alle piccole imprese. Consiste in una sezione, all’interno del sito UNI, dedicata alle PMI che consente loro di ottenere in maniera semplice e veloce una serie di informazioni sui concreti vantaggi derivanti dall’utilizzo delle norme tecniche, su come incidere sul contenuto dei futuri standard, su come individuare e conoscere le norme giuste per il proprio settore e su come ottenere assistenza e collaborazione dall’organismo di normazione nazionale. Nei prossimi mesi altre iniziative dell’UNI saranno messe in atto per rispondere al meglio alle disposizioni del Regolamento UE n. 1025/2012 sulla normazione europea.