modello730

FISCO – Campagna fiscale 2017 “boom” per il Caaf Confartigianato Verona. Valeria Bosco: “+35% dei modelli 730. Premiate scelte di avvicinarci a cittadini e ridurre costi”

Sorprendente incremento operativo per il Caaf di Confartigianato Verona. Se i Centri di assistenza fiscale confederali, a livello nazionale, sono arrivati a quasi 307.000 modelli 730, per la campagna fiscale 2017, confermando la crescita del numero di dichiarazioni elaborate dalle Associazioni territoriali che gestiscono gli sportelli Caaf (per una percentuale globale di crescita del +2%), in provincia di Verona l’incremento del Caaf Confartigianato è arrivato addirittura al 35%.

“Abbiamo registrato un aumento importante rispetto allo scorso anno – afferma Valeria Bosco, neo-Segretario di Confartigianato Verona – ed il bilancio è ampiamente soddisfacente. Le motivazioni sono più d’una: ringraziamo i contribuenti della provincia che si sono rivolti alla nostra struttura, per aver compreso il valore professionale degli operatori a loro disposizione e dei nostri sportelli Caaf, operativi in 6 sedi distribuite in provincia. Come scelta strategica, da quest’anno abbiamo attivato il servizio anche ‘a domicilio’, recandoci presso le sedi delle aziende per lavorare direttamente sulle dichiarazioni dei loro dipendenti; inoltre, abbiamo scelto di abbassare i prezzi, venendo incontro a lavoratori, pensionati e alle loro famiglie, perché Confartigianato Verona vuole dare il proprio attivo contributo al miglioramento della vita di ogni giorno dei veronesi. Non ci occupiamo solo delle imprese, ma anche delle persone”.

Su circa 20 milioni di 730 presentati a livello nazionale, sono stati solo 2,3 milioni quelli inviati on-line, direttamente dai contribuenti, con il portale messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. I Caaf e quindi le consulenze degli operatori preparati e aggiornati sulla normativa, elaborano il 90% dei modelli 730 e si confermano così un prezioso punto di riferimento per gli adempimenti fiscali dei cittadini, nonostante il debutto, 3 anni fa, del modello precompilato.

“Ora, superata la scadenza dei modelli 730 – aggiunge il Segretario di Confartigianato Verona – il Caaf di Confartigianato Verona, con il Patronato INAPA, continuerà nell’offerta dei servizi che mantiene sempre operativi, tra i quali le pratiche di infortunio, maternità e malattia dei titolari, quelle di dimissioni telematiche e disoccupazione per i lavoratori, i Modelli ISEE, RED e IUC”.

Per informazioni: