bando isi inail 2019 Incentivi imprese per interventi sicurezza lavoro

BANDI – Pubblicato bando ISI INAIL 2019: incentivi alle imprese per interventi su salute e sicurezza. Ti interessa? Contattaci

La tua impresa sta programmando iniziative finalizzate al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul luogo di lavoro? L’Inail ha pubblicato il nuovo bando Incentivi ISI 2019, con l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Per “miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro” si intende il miglioramento documentato delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti e riscontrabile con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali.

Sono finanziabili progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:

  • > Progetti di investimento (asse di finanziamento 1).
  • > Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (asse di finanziamento 1).
  • > Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC) (asse di finanziamento 2).
  • > Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (asse di finanziamento 3).

Il finanziamento è costituito da un contributo, in conto capitale, pari al 65% delle spese sostenute dall’impresa per la realizzazione del progetto, al netto dell’Iva. Il contributo massimo erogabile è pari a 130.000,00 euro, mentre il contributo minimo ammissibile è pari a 5.000,00 euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di contributo. 

  • > Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (asse di finanziamento 4).

Il finanziamento massimo erogabile è pari a 50.000,00 euro e il finanziamento minimo ammissibile è pari a 2.000,00 euro. 

I soggetti destinatari possono presentare una sola domanda di finanziamento in una sola Regione, per una sola tipologia di progetto tra quelle sopra indicate riguardante una sola unità produttiva. Per identificare la tipologia dei progetti ammissibili CLICCA QUI.

Per ogni ulteriore informazione, scarica la SCHEDA INFORMATIVA.

IL SERVIZIO

Confartigianato Verona e UPA Servizi Srl sono a disposizione delle imprese associate con un servizio di accompagnamento in tutte le fasi previste dal bando:
  • analisi preliminare, verifica dei requisiti, studio fattibilità;
  • progettazione, predisposizione della domanda di contributo e partecipazione al “click day” (invio della domanda);
  • invio documentazione a completamento della domanda;
  • assistenza e pratica di rendicontazione fino a erogazione contributo (in caso di collocamento in posizione utile per ammissione al contributo);
  • perizia tecnica (in caso di collocamento in posizione utile per ammissione al contributo);
  • documenti sicurezza.

SEGNALAZIONE INTERESSE

Le imprese che stanno progettando interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, secondo i programmi previsti dal presente bando, possono inviare la loro segnalazione di interesse scrivendo a

progettazione@confartigianato.verona.it

entro e non oltre GIOVEDI’ 20 FEBBRAIO 2020, indicando anche il Codice Univoco Destinatario per eventuale fatturazione del servizio di cui alla tabella qui sopra.

Quanti invieranno segnalazione di interesse entro il termine indicato saranno ricontattati con la presentazione di un preventivo personalizzato e per l’avvio del servizio di accompagnamento alla domanda di contributo.

ALLEGATI

X