giotto-cimabue

SCUOLA E IMPRESE – Business Plan Competition: in Confartigianato Verona incontro degli studenti scaligeri arrivati in finale. Il 28 settembre a Vicenza le premiazioni

In corso in questo momento, nella sede di Confartigianato Verona, l’incontro degli studenti scaligeri che partecipano all’iniziativa “Impariamo a fare impresa – Business Plan Competition”, inserita nel progetto della Regione Veneto denominato “Giotto a Bottega da Cimabue”, avviata lo scorso gennaio e ormai alle battute finali.

L’evento conclusivo, infatti, si terrà il 28 settembre prossimo, alla Fiera di Vicenza, con la premiazione della migliore idea imprenditoriale creata dagli alunni nell’ambito di un’attività che coinvolge numerosi istituti scolastici veneti, tra i quali i tre del territorio veronese: l’Istituto Superiore Statale Carlo Anti di Villafranca, l’Istituto per la Formazione Professionale Scaligera Formazione e il Liceo Statale Galileo Galilei di Verona, i cui studenti, per l’appunto, sono oggi nella sede di Confartigianato Verona per un’attività preparatoria al gran finale.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

 

Attiva dal 2013, l’iniziativa è nata da un’idea dei Giovani Imprenditori di Confartigianato Imprese Veneto, cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Veneto. L’ambientazione veronese delle attività è stata curata da UPA Servizi srl, società promossa da Confartigianato Verona, accreditata alla Regione come ente formativo e partner nel progetto.

L’obiettivo è quello di avviare un intervento congiunto, finalizzato a rivitalizzare il comparto artigiano, investendo nel rilancio del rapporto tra i giovani e il mondo delle imprese, nell’educazione all’imprenditorialità, e creando le condizioni per favorire la nascita e lo sviluppo di nuova imprenditoria.

giotto4
Clicca per ingrandire

 

“I ragazzi – spiega Valeria Bosco, segretario di Confartigianato Verona –, concorreranno per aggiudicarsi la Business Plan Competition, presentando il progetto d’impresa a esperti e imprenditori che possano ‘investire’ nelle nuove idee. Verrà selezionata la migliore idea, alla quale siamo arrivati dopo un lungo percorso fatto di formazione, incontri con aziende, testimonianze di successo e la possibilità di essere imprenditori per un giorno, nell’eventualità di poterlo diventare anche in futuro, con l’ingresso nel mondo del lavoro”.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro, all’interno del DGR 649/17 in esecuzione del POR FSE 2014-2020: le attività si svolgono fuori dall’orario scolastico e possono rientrare nel piano di aggiornamento dei docenti.

X