trasporti2

TRASPORTI – Pacchetto Autotrasporto UE: Unatras in audizione al Senato chiede introduzione divieto riposo in cabina

Nella giornata di giovedì 6 luglio, Confartigianato Trasporti, insieme alle altre organizzazioni aderenti all’Unatras, è stata ascoltata dall’8° Commissione lavori pubblici e comunicazioni del Senato sul pacchetto mobilità UE.

Durante l’audizione Unatras ha avuto modo di ribadire la netta contrarietà a qualsiasi forma di liberalizzazione del cabotaggio e la necessità di contrastare la concorrenza sleale e l’abusivismo attraverso idonei strumenti utilizzati in altri Paesi, primo fra tutti l’introduzione immediata anche in Italia del divieto di riposo in cabina.

“Unatras – si legge nel comunicato – ha rappresentato le criticità più importanti che, ad avviso del coordinamento, devono essere corrette nella proposta della Commissione U.E, tra le quali:

  • > l’apertura indiscriminata ai trasporti di cabotaggio;
  • > l’estensione della possibilità di noleggiare veicoli di massa > 6 ton, alle imprese di trasporto in conto proprio;
  • > la disapplicazione delle norme sui tempi di guida e di riposo ai trasporti non commerciali, senza limiti di massa;
  • > la nuova articolazione dei riposi settimanali degli autisti.

Unatras esprime soddisfazione per l’esito dell’audizione ed auspica che la Commissione VIII si faccia portatrice delle esigenze dell’autotrasporto italiano presso le sedi competenti, italiane e comunitarie. Unatras accoglie infine con favore l’impegno manifestato dal Presidente della Commissione, Sen. Matteoli, e dal Sen. Esposito, di presentare in tempi brevi un emendamento che permetta di sanzionare, anche in Italia, la violazione del divieto di prendere il riposo settimanale ordinario nella cabina del camion”.