Impresa-Inn-Formata
10 Lug 2017

FORMAZIONE – Contributi della Regione Veneto per “L’impresa Inn-Formata”: il 14 luglio incontro con le imprese interessate

In merito alla pubblicazione da parte della Regione Veneto della DGR 687, e dopo aver raccolto le manifestazioni di interesse da parte di un gruppo di aziende aderenti, Confartigianato Verona e UPA Servizi hanno individuato due filoni di intervento e di progettazione ritenuti prioritari:

  1. Innovazione e diversificazione, con gli obiettivi di:
  • > migliorare o creare ex novo un processo produttivo aziendale che permetta di ridurre i costi e migliorare la qualità del prodotto /servizio offerto
  • > introdurre innovazioni organizzative finalizzate a migliorare le prestazioni dell’impresa in termini di competitività
  • > introdurre contenuti e processi di innovazione di servizio in grado di modificare il rapporto con clienti
  • > sviluppare nuovi prodotti/servizi/tecnologie/soluzioni adeguando il ciclo produttivo all’organizzazione aziendale
  • > utilizzare al meglio gli asset quali marchi, industrial design, know how tecnico, certificazioni volontarie, risorse chiave, database e tutti gli strumenti operativi strategici necessari alla creazione di valore
  • > realizzare interventi di pianificazione strategica e di programmazione operativa

Tra gli output attesi dall’implementazione di tale linea ci sono:

  • > l’aumento della quantità di brevetti o di altre formalizzazioni dei diritti di proprietà industriale
  • > l’aumento della quantità di certificazioni di prodotto e di processo
  • > lo sviluppo di nuovi marchi
  • > il miglioramento nell’articolazione del catalogo prodotti/servizi.
  • > lo sviluppo di nuove linee di prodotto
  • > l’introduzione di nuovi applicativi di pianificazione delle risorse aziendali
  • > piani di sviluppo di prodotti/servizi innovativi
  • > la valutazione e gestione del rischio e dell’impatto di nuovi prodotti/servizi/processi
  • > la creazione di adeguate strutture per la misura delle prestazioni e dei risultati e la loro condivisione in azienda
  1. Decluttering, ovvero tecniche operative focalizzate sull’ordine e sulla produttività, con gli obiettivi di:
  • > favorire la focalizzazione sull’utile, sull’essenziale
  • > facilitare l’ottimizzazione dello spazio, del tempo, del flusso di lavoro e dei documenti
  • > ridurre gli sprechi (in ottica LEAN)
  • > aumentare la soddisfazione dei collaboratori, del clienti e dei fornitori
  • > aumentare il flusso a valore dei processi

Tra gli output previsti da tali interventi ci sono:

  • > la riorganizzazione dei processi aziendali
  • > lo snellimento della struttura
  • > il miglioramento continuo
  • > il coinvolgimento di collaboratori, clienti e fornitori e l’aumento della loro responsabilità
  • > il miglioramento dell’ambiente di lavoro
  • > la riduzione dei costi di processo.

Su tali linee di lavoro sarà sviluppata, nelle prossime settimane, una progettazione al fine di presentare una proposta alla Regione entro la scadenza del mese di luglio.

Le aziende che non abbiano già dato la loro adesione, possono ancora aderire al bando, inviando la propria manifestazione di interesse a progettazione@artigianiupa.vr.it.

Al fine di approfondire i contenuti specifici del progetto e dei diversi moduli in cui sarà articolato, invitiamo le imprese interessate ad un incontro organizzato per VENERDI’ 14 LUGLIO ALLE ORE 11.30 presso la sede di Confartigianato Verona, in Via Selenia, 16 (Quartiere Sacra Famiglia).

Per informazioni: