confartigianato battaglia ecobonus decreto crescita

ECOBONUS – Bissoli: “Bene decreto dei Senatori M5S per correggere sconto in fattura. Ora attendiamo i fatti”

Un decreto legge per modificare l’Articolo 10 del Decreto Crescita riguardante lo sconto in fattura per i lavori relativi a ecobonus e sismabonus. La sua presentazione è stata annunciata dai Senatori del Movimento 5 Stelle, venendo accolta con soddisfazione da Confartigianato e da tutti gli artigiani del “Sistema Casa”.

“Bisognerà attendere – spiega Andrea Bissoli, Presidente di Confartigianato Imprese Verona -, ma nel frattempo possiamo dire che i Senatori del M5S pare abbiano compreso le difficoltà per le piccole imprese provocate dalla nuova norma e denunciate da Confartigianato. Il meccanismo dello sconto in fattura penalizza, escludendole dal mercato, le migliaia di piccole imprese delle categorie Edilizia e Impianti operative nel settore delle Costruzioni, sulle cui spalle si scaricherebbero tutti e subito gli oneri dello sconto immediato sulle fatture”.

“Ci auguriamo – conclude Bissoli – che il ddl predisposto dal Movimento 5 Stelle corregga in maniera sostanziale l’articolo 10 del Decreto Crescita, sia per ristabilire condizioni di corretta concorrenza nel mercato, sia per rilanciare l’economia del settore delle costruzioni, rilanciare i consumi e assicurare ai consumatori il diritto ad usufruire dell’incentivo, che altrimenti non potrebbe essere garantito dai ‘piccoli’, i quali, solo per scarsa liquidità finanziaria e insufficiente capienza fiscale per compensare il credito d’imposta, non sarebbero in grado di praticare lo sconto, perdendo quindi i lavori relativi a ecobonus e sismabonus di quei clienti che invece lo richiedono”.

X